UNI11248-Il progettista PROTAGONISTA E CONSAPEVOLE

La nuova norma UNI11248 è:


– un oppotunità per il progettista per fare la differenza con una illuminazione di qualità e eco-sostenibile
– finalmente è la fine della “progettazione per corrispondenza” di produttori o tecnici commerciali di società produttrici

Ma allo stesso tempo è un pericolo perchè il rischio di sovradimensionare gli impianti è dietro ogni angolo.

Come si dice “Se la conosci non ti uccide!”.

Perchè è  un pericolo?
In estrema sintesi se male utilizzata il rischio è il seguente, ha infatti:

a. raddoppiato i valori di illuminazione in soli 5 anni sulle strade urbane locali (da 0.5 a 1.0cd/m2) (le strade urbane locali sono oltre l’80% delle strade italiane)
b. triplicato i valori di illuminazione, in soli 5 anni, sulle strade extraurbane locali (da 0.5 a 1.5cd/m2)
c. parificato le strade urbane locali, in quanto a illuminazione, alle strade provinciali e statali (ME3c)
d. permesso tolleranze di progetto tali per cui, sempre le strade urbane locali, possono essere illuminate come autostrade e tangenziali (1.5cd/m2) e quelle extraurbane locali più di autostrade (2.25cd/m2)
e. inibito la possibilità di fare piani di energy saving con efficacia, e con l’assurda situazione che se uno declassa l’illuminazione non può regolare la luce (inibendo l’applicazione di qualsiasi progetto di Smart City)
f. Imposto con estremo pericolo (per la circolazione) sulle rotatorie poste su strade NON illuminate valori di illuminazioni pari a quelle delle autostrade (30lx)

Per contro perchè è una Opportunità? Perchè finalmente:

a. la norma dice nero su bianco che ci deve essere un progettista illuminotecnico qualificato che realizza e assevera il progetto (ed è evidente che non può essere un produttore)
b. la norma specifica chiaramente i contenuti del progetto illuminotecnico
c. la norma ribadisce l’obbligo dell’analisi dei rischi e dell’asseverazione da parte di un progettista (e questo rende illegittimi i calcoli fatti da qualsiasi operatore di settore per corrispondenza)

PRESENTAZIONI

Per aiutare ad una progettazione di qualità e fare formazione su un argomento di tale importanza ed alla base di qualsiasi progettazione illuminotecnica mettiamo a disposizione 2 relazioni con diversi livelli di approfondimento:

1- IL PROGETTISTA ILLUMINOTECNICO – Nuovi riferimenti  per la progettazione UNI 11248 (ott. 2012) – OPPORTUNITA’ E PERICOLI
ing. Diego Bonata – Ordine degli ingegneri di Brescia – 27 Marzo 2013

2- La nuova norma UNI11248 e la responsabilità del professionista della luce nella progettazione illuminotecnica funzionale
ing. Diego Bonata – Ordine degli ingegneri di Bergamo – 15 Novembre 2012
Corso “ILLUMINAZIONE DI IERI E DI OGGI” – Giovedì 15.11.2012

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *